Regolamento immersioni

Data:
23 Aprile 2020
Immagine non trovata

 

L'immersione subacquea con autorespiratore all'interno dell'AMP è consentita nelle zone A, B e C con le seguenti modalità:
Zona A
Sono consentite visite guidate subacquee regolamentate dall'Ente Gestore, tenendo conto delle esigenze di elevata tutela ambientale. Attualmente all'interno delle zone A non vi sono siti attrezzati per l'immersione con autorespiratore e pertanto le visite subacquee sono consentite esclusivamente per scopi scientifici.
Zona B
L'immersione subacquea all'interno delle zone B è consentita sui siti appositamente attrezzati con gavitelli destinati sia ai centri di immersione, che ai privati secondo le seguenti modalità:
Centri di immersione: I centri di immersione sono autorizzati ad utilizzare per le immersioni tutti i gavitelli posizionati a tale scopo, secondo le seguenti modalità:
- Al gavitello potranno sostare non più di due unità contemporaneamente, con un numero massimo di dodici subacquei in immersione per sito;
- Ciascun accompagnatore qualificato potrà guidare in immersione non più di sei subacquei contemporaneamente, rispettando i limiti di profondità previsti dal brevetto di ciascun partecipante. In caso di brevetti di livello diverso, nello stesso gruppo, saranno rispettati i limiti dettati da quello di livello inferiore.
L'ancoraggio in siti non attrezzati potrà avvenire compatibilmente con le esigenze di tutela dei fondali. L'unità di appoggio in ogni caso dovrà essere presidiata da persona in grado di effettuare eventuali comunicazioni di emergenza.
Privati: I privati sono autorizzati ad utilizzare, nelle fasce orarie indicate dall'Ente Gestore, esclusivamente i gavitelli posizionati nei seguenti punti: Molara (Punta Arresto), I Tre Fratelli (Relitto Omega).
Zona C
E' consentito ai centri di immersione ed ai privati l'ancoraggio per le immersioni, anche al di fuori dei siti appositamente attrezzati con gavitelli, compatibilmente con le esigenze di tutela dei fondali.
Note: Quanto sopra riportato è una sintetica illustrazione delle principali modalità di utilizzo e dei limiti di fruibilità dell'AMP esclusivamente per quanto riguarda le immersioni con autorespiratore. Per una completa documentazione o per eventuali ulteriori chiarimenti si consiglia agli interessati di consultare l'Ente Gestore.

Ultimo aggiornamento

Sabato 05 Dicembre 2020