CORONAVIRUS, UN POSITIVO A SAN TEODORO, SCATTA LA QUARANTENA

Cari concittadini,

Vi comunico che sono stato informato dalle autorità competenti che nel nostro Comune un cittadino è risultato positivo al CODIV-19.

Si tratta del primo caso a San Teodoro. Non vi è la necessità di allarmarsi poiché la persona è stata già presa in carico dal servizio sanitario e si trova ora in isolamento, non essendo stato necessario il ricovero.
Sono stati individuati i primi contatti avuti dal soggetto e sono iniziate, a cura delle autorità sanitarie, le procedure cautelari per l’isolamento.
I familiari e tutte le persone che sono venute in contatto diretto con la persona infettata sono già stati messi in quarantena e la situazione è monitorata continuamente dai Servizi Sanitari, che ci tengono costantemente informati.

La situazione è sotto controllo, NON VI è NESSUN MOTIVO PER ALLARMARSI; il soggetto, infatti, sta bene (asintomatico).

SI RINNOVA L’INVITO A TUTTA LA CITTADINANZA AD OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE LE LINEE DI COMPORTAMENTO EMANATE DAL GOVERNO E DALLA REGIONE, SOPRATTUTTO RIGUARDO AL DIVIETO DI SPOSTAMENTO, CHE PUÒ AVVENIRE SOLTANTO PER COMPROVATE ESIGENZE DI LAVORO, PER NECESSITÀ INDIFFERIBILI E PER IMPORTANTI ESIGENZE SANITARIE.
Dalla Prefettura si ribadiscono le raccomandazioni alla cittadinanza già rese note nei giorni scorsi, ed in particolare, i cittadini che abbiamo il sospetto di aver avuto contatti con il virus, specie se presentano sintomi, sono invitate a non recarsi di persona in Pronto soccorso o presso altre strutture sanitarie, bensì a contattare telefonicamente il proprio medico di famiglia o il 118.
Vi ricordo ancora che dal 13 marzo è attivo il SERVIZIO SOLIDALE rivolto alle persone anziane, ai portatori di handicap e persone in difficoltà che devono restare a casa per prevenire il contagio da COVID-19, per la consegna della spesa di generi di prima necessità, l’acquisto di farmaci e pagamento utenze urgenti.
I nostri agenti della Polizia Locale, unitamente agli agenti dell'Arma dei Carabinieri e del Corpo Forestale, continuano ad esercitare una costante e puntuale azione di controllo.

Il Sindaco – Dott. Domenico Alberto Mannironi 

In caso di sintomi influenzali: numero verde unico regionale 800 311 377
Per informazioni di pubblica utilità: numero 1500, attivato dal Ministero della Salute

Ultimo aggiornamento

Martedi 09 Giugno 2020