GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Data:
08 Marzo 2021
Immagine non trovata

Oggi 8 marzo 2021 NON è la festa della donna ma la “giornata internazionale della donna” !

C’è una grande differenza  anche se la nostra società quasi si rifiuta di prenderne atto.

Non è una festa perché non c’è niente da festeggiare visti i continui femminicidi, le violenze di vario genere, la disparità di trattamento salariale, la difficoltà di accesso a tante professioni, i tentativi (spesso riusciti) di abolire diritti conquistati dopo anni di lotte dai movimenti femministi nell’interesse di tutte.

E’invece una “giornata internazionale della donna” intesa come giornata di riflessione sui diritti e le lotte delle donne di tutto il mondo e del loro riconoscimento da parte delle istituzioni e  della società civile.

Una giornata aperta al confronto  in cui fare il punto della situazione relativamente al dialogo (mancato) tra i due generi.  Sensibilizzare sulla violazione dei diritti umani e delle inaccettabili violenze di genere che ogni giorno occupano le pagine dei giornali senza peraltro sortire effetti concreti a parte la “pietà” verso la “sfortunata vittima”.

 Sarebbe importante discutere sulla giusta educazione da impartire alle giovani generazioni affinché si possa costruire una società  giusta e rispettosa dei due generi utilizzando una sola “arma”: il dialogo.

E’ importante oggi condividere  un messaggio di solidarietà e incoraggiamento in particolare con tutte le donne che “lottano” dentro le mura domestiche, sui posti di lavoro e nelle istituzioni.

Ricordiamo che attraverso queste lotte  (senza utilizzo di armi nè spargimento di sangue!) sono stati conquistati i diritti (ancora pochi) di cui tutte beneficiamo.

Si abbia grande rispetto per loro.

Facciamo rete affinché nessuna  azione sia vanificata.

La società patriarcale se ne faccia una ragione: finché non si raggiungerà appieno la parità di genere esisteranno quelle “pazze e pericolose” femministe.

 

Buona riflessione a tutte e tutti

 

L’Assessora ai Servizi Sociali

 

Antonella Debertolo

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Aprile 2021